In linea da: 23/01/2012

Acquerelli. 21 gennaio 2012

di Gigio Brunello

Riceviamo da Gigio Brunello due acquerelli, accompagnati da un breve commento, dalla manifestazione contro il Pat di Venezia del 21 gennaio 2012.

Ho seguito la manifestazione contro il Pat che si è svolta a Venezia il 21, portandomi a tracolla il seggiolino e i colori per fare degli acquerelli. Detto tra noi ero più attento a trovare un punto di vista buono per tirar giù due schizzi, e ricordandomi le manifestazioni degli anni Settanta a passo di corsa temevo di tornarmene a casa a bocca asciutta. Poi ho capito che nessuno aveva fretta e potevo tentare prima che facesse buio.

Ho provato a fissare sulla carta il passaggio del corteo sul ponte dei Frari: ai Frari Michele ha parlato per due minuti dopo di che è tornato a sedersi sul seggiolino perché gli girava la testa. Al corteo c’erano due seggiolini, il mio e il suo. Michele mi ha detto che ieri sarebbe stato l’ultimo giorno di digiuno.

Continua a leggere Acquerelli. 21 gennaio 2012

In linea da: 07/01/2012

Con le pinne (fucile) ed occhiali. No al Pat, 15 ottobre 2011

di Giannarosa Vivian

Giannarosa Vivian ha partecipato alla manifestazione del 15 ottobre 2011 per protestare contro il Pat del Comune di Venezia organizzata da cittadini e associazioni locali. Qui di seguito la cronaca di quella mattina.

1. Portare con sé ciambelle salvagente di plastica, pinne colorate e maschere da sub. Oggetti che di solito tiriamo fuori a inizio estate e alla fine delle vacanze tornano in ripostiglio, e che invece in un prossimo futuro dovranno essere tenuti a portata di mano. Oggetti simbolici – ma neanche poi tanto – della realtà che si prospetta a chi andrà ad abitare nell’area compresa tra l’aeroporto Marco Polo di Tessera, il fiume Dese, e la bretella che collega la zona di Marcon-Dese alla via Triestina: cioè ai futuri abitanti di Tessera City. Oltre che agli attuali abitanti della zona.

Il volantino che riporto (cliccare qui per visualizzarlo) è stato scritto da Fabrizio Zabeo, portavoce del Comitato Allagati di Favaro Veneto, una delle zone del territorio veneziano regolarmente colpite dagli allagamenti. La manifestazione di oggi è promossa da più di trenta tra associazioni ambientaliste e comitati attivi a Venezia, Mestre, terraferma ed

Continua a leggere Con le pinne (fucile) ed occhiali. No al Pat, 15 ottobre 2011

In linea da: 02/01/2012

Non finisce qui. Ancora contro Veneto City

di Carlo Marchesin

Dopo aver pubblicato le cronache di Claudio Zanlorenzi e di Angelo Nordio e Maria Luciana Granzotto, continuiamo a documentare la protesta del Cat.

La cronaca dei giornali locali e nazionali ha raccontato dettagliatamente ciò che è avvenuto il pomeriggio di martedì 21 dicembre a Dolo: convocazione di un consiglio comunale “blindato” per motivi di sicurezza, approvazione in tutta fretta del progetto Veneto City e le accese proteste della cittadinanza e dei commercianti rivieraschi in opposizione al mega-progetto di cementificare un territorio a cavallo tra Dolo e Pianiga.

Continua a leggere Non finisce qui. Ancora contro Veneto City

In linea da: 01/01/2012

Vuvuzelas, ovvero un requiem per la democrazia

di Angelo Nordio e Maria Luciana Granzotto

Riceviamo altre notizie a proposito dei consigli comunali di Dolo del 13 e 20 dicembre 2011, in cui è stato approvato, malgrado la protesta popolare, il progetto “Veneto City”. Il testo che segue è il frutto di una conversazione tra marito, Angelo, e moglie, Luciana. Per comodità si è scelto di usare la terza persona singolare. Solo Angelo, ha partecipato agli avvenimenti che sono raccontati: lo abbiamo già incontrato nella cronaca scritta da Claudio Zanlorenzi.   “Vuvuzelas song”, martedì 13 dicembre 2011

1. Angelo è un po’ in ritardo rispetto all’appuntamento con gli attivisti del Cat, fissato per le 16,30 davanti al municipio di Dolo. Cat è l’acronimo di Comitati ambiente territorio, una rete di comitati e associazioni della Riviera del Brenta che si occupa di emergenze ambientali causate dalle grandi opere. Oggi, 13 dicembre 2011, è convocato il consiglio comunale per ratificare l’accordo di programma su Veneto City, un progetto di città artificiale che si vuole costruire su un’area agricola tra i comuni di Dolo e Pianiga.

Arriva e passando con la macchina dà un’occhiata all’entrata principale del municipio, c’è già un

Continua a leggere Vuvuzelas, ovvero un requiem per la democrazia