In linea da: 10/09/2015

Contro la Vallenari bis. 13 agosto: i comitati dall’assessore

di Claudio Pasqual

Cronaca di una mattina d’agosto al municipio di Mestre: il comitato VivereMestre che si oppone alla costruzione di una nuova strada urbana incontra l’assessore all’Ambiente del Comune di Venezia.

Verso le dieci del 13 agosto mi telefona Giovanna di storiAmestre e mi chiede se stamattina alle dodici posso andare al municipio di via Palazzo, dove il comitato VivereMestre ha indetto una conferenza stampa sulla faccenda della strada “Vallenari bis”. Lei lo ha saputo passando in bici davanti al liceo Stefanini dove ha visto uno striscione e ha chiesto informazioni a Elisa di VivereMestre che era seduta sul marciapiede lì vicino insieme a due ragazzi del Coordinamento studenti medi. Altre persone si trovavano dentro il bosco per impedire l’abbattimento degli alberi da parte della ditta impegnata nella costruzione della strada. Nel settembre 2014, storiAmestre aveva firmato insieme a molte altre associazioni una lettera inviata dall’associazione La Salsola all’allora commissario del Comune di Venezia Zappalorto in cui si rilevavano le gravi conseguenze urbanistiche e ambientali del progetto, i costi esorbitanti che indebitavano il Comune per anni, l’infondatezza delle previsioni demografiche su cui si basava. C’era quindi

Continua a leggere Contro la Vallenari bis. 13 agosto: i comitati dall’assessore

In linea da: 15/04/2015

Appuntamento con un nuovo sito. 17 aprile 2005

di direttivo sAm

Venerdì 17 aprile 2015 alle 17.30 presso il centro di documentazione sulla città contemporanea (via Tiepolo 19, Zelarino) verrà presentato ai soci dell’associazione il sito ilfiumemarzenego.it costruito da Mario Tonello e Luisa Colio, per raccogliere e organizzare i risultati della ricerca di gruppo dell’associazione storiAmestre su Contratto di fiume Marzenego – documentazioni e storie per il presente.

Vi chiediamo di visionare in anticipo il sito cliccando qui ilfiumemarzenego.it in modo da arrivare all’incontro con osservazioni, critiche, pensieri da discutere insieme.

Chi non può essere presente può inviare le sue osservazioni via mail a giovannalazzarin50(at)gmail.com.

Vi aspettiamo.

PS. Il sito è stato già presentato in anteprima a Reggio Emilia, nel corso dell’incontro Paessaggi delle acque interne.

In linea da: 28/08/2014

Documentazioni e storie per il presente. Un progetto dell’associazione storiAmestre nell’ambito del Contratto di fiume Marzenego

di sAm 

Il 17 luglio 2014, l’associazione storiAmestre, rappresentata dal suo presidente in carica (Carlo Miclet) e dal gruppo di lavoro sul Marzenego (formato da Maria Giovanna Lazzarin, Claudio Pasqual, Giorgio Sarto, Stefano Sorteni, Mario Tonello, Alessandro Voltolina, Fabrizio Zabeo, Claudio Zanlorenzi), ha concluso e firmato la convenzione con il Consorzio di bonifica Acque risorgive, soggetto capofila che coordina le attività per il Contratto di fiume Marzenego, per cui si impegna a svolgere una ricerca storica e a costruire un sito web dove raccogliere e selezionare il materiale storico e documentario del passato lontano e recente prodotto sul bacino del fiume Marzenego e renderlo accessibile materialmente e culturalmente a cittadini e istituzioni. È stato stabilito che il nostro reciproco impegno durerà sino ad aprile 2015. 

La ricerca si propone di evidenziare le molteplici componenti fisiche, naturali, funzionali, culturali e sociali che caratterizzano e modificano nel tempo questo paesaggio fluviale. Qui di seguito presentiamo il testo del progetto e i principali sviluppi finora previsti. Proponiamo questi documenti con l’auspicio di ricevere osservazioni, suggerimenti, collaborazioni.

(M. Giovanna

Continua a leggere Documentazioni e storie per il presente. Un progetto dell’associazione storiAmestre nell’ambito del Contratto di fiume Marzenego

In linea da: 10/03/2014

Un euro di manutenzione, o dieci di danni? Tener bene i fossi conviene

di Fabrizio Zabeo

Pubblichiamo la lettera ricevuta dal nostro amico e socio (dal 2014 membro del direttivo) Fabrizio Zabeo, che è anche rappresentante del Comitato Allagati di Favaro Veneto.

Favaro Veneto, 8 marzo 2014

Cara redazione,

in un filmato che presentammo lo scorso anno in occasione di uno dei seminari su “Fiumi fossi canali” avevamo voluto documentare la situazione dei fossi in via Ca’ Colombara a Favaro Veneto, la via che dai pressi della chiesa di Sant’Andrea di Favaro si dirige verso Dese attraverso i campi, arrivando al cimitero di Dese per poi proseguire per via Litomarino o via Ca’ Zorzi. Quel filmato (si veda più precisamente al minuto 13 e 20” del video incorporato alla pagina http://storiamestre.it/2013/03/recuperare-fossati/) documentava come ci siano fossi pieni d’acqua che non possono scaricare a valle perché trascurati da manutenzioni inesistenti.

Continua a leggere Un euro di manutenzione, o dieci di danni? Tener bene i fossi conviene