In linea da: 09/06/2008

Di terra e di mare. L’invenzione della cucina veneziana

di Luca Pes

Il sito di storiAmestre si apre a contributi di lunghezza maggiore rispetto al consueto con questo saggio dove Luca Pes illustra come cambia la rappresentazione della gastronomia e dell’identità cittadina nei principali ricettari di cucina veneziana, dal primo Novecento ai giorni nostri. Si tratta di una versione abbreviata e leggermente modificata dell'articolo L’invenzione della cucina veneziana. Consumi, turismo e identità cittadina, pubblicato da Luca Pes in “Memoria e Ricerca”, 23 [Made in Italy. Consumi e identità collettive nel secondo dopoguerra, a cura di Claudia Baldoli, Jonathan Morris], settembre-dicembre 2006, pp. 47-62. Oltre all’autore, si ringrazia per la gentile concessione la rivista “Memoria e Ricerca”.

I libri di cucina locale sono un’opera di conservazione e diffusione di saperi. Sono frutto d’esperienza e ricerca, ma anche di un atto creativo. Selezionano e codificano ricette. Definiscono un corpo – la cucina del luogo – con un carattere e una personalità propria. Distinguono ciò che appartiene da quello che non appartiene al luogo in questione, immaginando un mondo nel quale ogni città o regione come si deve ha una propria cucina «tipica e tradizionale».

Continua a leggere Di terra e di mare. L’invenzione della cucina veneziana