In linea da: 05/12/2017

Tre diari. Appunti di lettura

di Gigi Corazzol

Quest’estate Gigi Corazzol ha letto tre volumi, edizioni dei diari (o di parti di essi) di Antonio Giuriolo, Daniele Ponchiroli e Bruno Trentin. Per il San Nicolò del 2017, ecco i suoi appunti di lettura. Ne proponiamo qui di seguito le prime pagine, dedicate alle edizioni di Giuriolo e di Ponchiroli; ma la maggior parte di queste note, che si possono leggere scaricando la versione integrale del testo cliccando qui, sono dedicate al diario di Trentin: “rilievi […] frutto dell’insoddisfazione di un lettore pagante. Perché renderli pubblici? Perché credo che il primo segno di rispetto per la memoria di un dirigente del movimento operaio preveda, quando ci si occupi dei suoi scritti, di curarli al meglio”.

Cos’è la vita? Bella domanda, amica cara. Stia tranquilla, farò del mio meglio. La stimo troppo per sbrigarmela con bubbole fruste tipo la favola bella che spesso ci illude, o, dio ne scampi, con lapidi in redingotte quali “una frenesia, un’illusione, un’ombra, una storia […] insomma che tutta la vita è sogno e i sogni sogni”. Sono così tante le vite! Così diverse l’una dall’altra. Come si

Continua a leggere Tre diari. Appunti di lettura

In linea da: 29/11/2017

Che ora era a San Tomà. Una presentazione a Venezia

di sAm

Martedì 5 dicembre 2017, alle ore 18, presso la Scoletta dei Calegheri, in campo San Tomà a Venezia, verrà presentato il Quaderno 15 di storiAmestre: Francesco Zane, Che ora era. Antichi orologi pubblici a Venezia.

Maurizio Reberschak dialogherà con l’autore.

L’incontro è organizzato da storiAmestre insieme al Comitato Cittadini Campo Rialto Nuovo e Adiacenze. Per scaricare la locandina, cliccare qui.

Per leggere le pagine introduttive del Quaderno, cliccare qui.

In linea da: 27/11/2017

La città dei centri commerciali. Secondo incontro

di sAm

storiAmestre ha avviato un’iniziativa di studio e ricerca sui centri commerciali, con particolare riferimento all’area metropolitana veneziana.

Proponiamo un secondo incontro per venerdì 1 dicembre 2017, alle ore 17, presso la nostra sede di via Ciardi 41. La discussione parte dalla domanda: “i centri commerciali sono un luogo pubblico o privato?”. Conducono Valentina Bonello e Claudio Pasqual.

La partecipazione è libera, ma i posti sono limitati: chi è interessato è pregato di contattare storiAmestre via mail (info@storiamestre.it).

 

In linea da: 20/11/2017

«La libertà è più salutare del manicomio». Ricordo di Giorgio Antonucci

di Giorgio Antonucci, a cura di Filippo Benfante

Sabato 18 novembre è morto a Firenze Giorgio Antonucci, un medico e psicanalista che per più di vent’anni si è occupato di psichiatria nelle istituzioni pubbliche. Lo ricordiamo ripubblicando una sua vecchia intervista, realizzata da Filippo Benfante nel marzo 1999.

Nota. Giorgio Antonucci è un medico e psicanalista fiorentino. Si è occupato per più di vent’anni di psichiatria nelle istituzioni pubbliche. Ha iniziato nel 1968 a Cividale del Friuli, nel primo reparto di ospedale civile pensato in alternativa agli internamenti in manicomio. Nel 1969 ha lavorato a Gorizia, con Franco Basaglia. Dal 1970 al 1972 ha svolto la sua attività a Reggio Emilia. Infine è rimasto in servizio a Imola, sino a un paio di anni fa. Il testo che segue è estratto da una conversazione durata quasi due ore.

Continua a leggere «La libertà è più salutare del manicomio». Ricordo di Giorgio Antonucci