In linea da: 26/08/2014

Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 16

di Marco Toscano

Nuovo appuntamento con le letture del nostro amico Marco Toscano intorno alla prima guerra mondiale, e alla guerra in generale, questa volta sollecitato dal commento di una nostra lettrice.

Cari di storiAmestre, 

più di due mesi fa Lia Botter – che ringrazio – ha lasciato un commento alla mia scheda su Bertha von Suttner, spingendomi a riprendere in mano il diario di Romain Rolland. Per tutta la durata della guerra Rolland annotò letture, incontri, scambi epistolari, testimonianze relative all’attività dell’Agenzia Internazionale dei Prigionieri di guerra con cui collaborava: credeva che fosse necessario “disonorare” la guerra, e questo diario ne è testimonianza. Uscito in francese nel 1952, nel testo preparato da sua moglie, Marie Romain Rolland, tradotto in italiano in due volumi nel 1960 (è rimasta l’unica edizione), il diario è tra l’altro una miniera di notizie sull’atteggiamento degli intellettuali europei e sui tentativi, isolati e collettivi, di dissociarsi dalla guerra e di opporsi al massacro, per cui credo che lo prenderò dallo scaffale altre volte. In molti gli scrissero per dirgli quanto fosse importante aver sentito la sua voce nel buio e nella violenza in

Continua a leggere Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 16

In linea da: 29/05/2014

Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 4

di Marco Toscano

Quarto appuntamento con le letture del nostro amico Marco Toscano intorno alla prima guerra mondiale, e alla guerra in generale.

Cari di storiAmestre,

per la quarta lettura, ho preso dallo scaffale il romanzo di Romain Rolland, Al di sopra della mischia (Au-dessus de la mêlée nell’originale), premio Nobel per la letteratura nel 1915, e non so decidermi a scegliere un brano per la mia scheda, tante sono le pagine che mi colpiscono. Il libro è una raccolta degli articoli e degli scritti di Rolland contro la guerra nei primi mesi del conflitto: le edizioni Avanti! lo tradussero e pubblicarono in italiano l’anno dopo. 

Continua a leggere Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 4