In linea da: 11/07/2017

Che ora era

Antichi orologi pubblici a Venezia

di Francesco Zane

Uscita: giugno 2017, 166 pp., 14 euro

Stando ai libri, nel 1601 a Venezia c’erano ventisette orologi pubblici. Quanti ne saranno sopravvissuti fino ai giorni nostri?

Il mestiere di maestro elementare lascia poco tempo a disposizione, ma una volta andato in pensione Francesco Zane, appassionato di orologeria, ha potuto dedicarsi alla ricerca. Ha iniziato ad andare in giro per Venezia e per le isole con un’attenzione in più, col desiderio di rendere omaggio a oggetti quasi sempre dimenticati, ma che ancora oggi possono evocare storie di persone, luoghi, epoche.

Per uno nato e sempre vissuto a Venezia, girare per la città col naso per aria, carta e penna in tasca e macchina fotografica sotto mano, è anche un modo diverso di percorrere le solite strade. E talvolta l’occasione per ritrovare ricordi d’infanzia: la bisnonna e il mercato di Rialto negli anni

Continua a leggere Che ora era

In linea da: 25/03/2015

Paesaggi delle acque interne. Reggio Emilia, 27-28 marzo 2015

di sAm

La nostra associazione partecipa alle due giornate dedicate a Paesaggi delle acque interne che si terrà a Reggio Emilia venerdì 27 e sabato 28 marzo 2015, organizzata e ospitata dall’Atelier del Paesaggio della Bonifica. L’Atelier è promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia centrale e animato dallo storico Antonio Canovi, con cui storiAmestre ha già avuto occasione di lavorare in passato.

Il 27 marzo, Mario Tonello terrà una relazione dal titolo Fare ricerca su un piccolo fiume, il Marzenego, in cui presenterà il sito che sta costruendo nel quadro della collaborazione di storiAmestre nel Contratto di fiume Marzenego

Al termine della giornata di venerdì, sarà inaugurata l'originale esposizione Documentare il Marzenego oggi, a cura di Mario Tonello e Giorgio Sarto.

Per il programma completo della due giorni: cliccare qui.

In linea da: 17/06/2013

A passi tardi e lenti: è in linea

di Mario Tonello

Riceviamo e pubblichiamo con piacere l'annuncio della pubblicazione on-line del sito del nostro amico e socio Mario Tonello: www.apassitardielenti.it.

Mestre, 17 giugno 2013

cari amici di storiAmestre, 

vi comunico che da venerdì 14 giugno è in linea il mio sito A passi tardi e lenti. Lo avevo annunciato in anteprima sul sito di sAm, tramite un commento a una galleria fotografica sul Marzenego, e, sempre in anteprima, mostrato alla festa per i 25 anni. L'ho poi presentato in occasione del convegno sul Contratto di fiume di sabato 15 giugno al Candiani.

È un sito di passeggiate, prevalentemente sui luoghi della città e del territorio che hanno suscitato l'interesse critico dei cittadini e dei movimenti. I temi infatti sono, per ora, il complesso dei corsi d'acqua (lungo i quali peraltro si possono cogliere gustose erbe selvatiche a centimetri zero), ma poi si estenderanno al campo trincerato di Mestre, all'archeologia industriale, ai percorsi (in barca) in acqua salsa, e speriamo altro ancora.

Il punto

Continua a leggere A passi tardi e lenti: è in linea

In linea da: 02/06/2013

“A passi tardi e lenti”. Un sito in costruzione

di Mario Tonello

In occasione della festa per i 25 anni di storiAmestre, che si è tenuta il 25 maggio 2013 presso Forte Mezzacapo (Zelarino, Mestre), Mario Tonello ha presentato il sito che sta costruendo sulle passeggiate lungo i fiumi di Mestre e dintorni che già ci aveva segnalato in un post di qualche settimana fa. Avviseremo i nostri lettori quando il sito sarà in linea.

Io non sono uno storico dilettante né tanto meno professionista: devo quindi in qualche modo giustificare la mia presenza nella cerchia di storiAmestre. Sono un simpatizzante, o meglio sarebbe dire un fiancheggiatore, fin dagli ultimi decenni del secolo scorso. Se non fosse che il termine allude a un qualche riconoscimento onorifico, potrei aspirare al titolo di fiancheggiatore decano, o senior, o semplicemente anziano. Ma in realtà sono solo un fiancheggiatore seriale, e ho sviluppato nei confronti delle attività di storiaMestre una specie di dipendenza in forma benigna. E a questo si deve l’invito a intervenire alla festa. A questo e al tema dei “fiumi, fossi e canali” che da qualche tempo gode di inusitata popolarità nell’ambiente. Chi segue storiAmestre

Continua a leggere “A passi tardi e lenti”. Un sito in costruzione