In linea da: 05/06/2014

Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 6

di Marco Toscano

Siamo nel mese anniversario (28 giugno 1914-2014) e il nostro Marco Toscano mette mano sempre più spesso alla sua biblioteca. Sesto appuntamento con le sue letture intorno alla prima guerra mondiale, e alla guerra in generale.

Cari di storiAmestre, 

molti libri di storia ricordano l’entusiasmo dei soldati in partenza per la guerra nell’agosto 1914: riportano fotografie di uomini in divisa con fiori sulla canna dei fucili, e ricordano casi di volontari britannici e tedeschi che temevano di non arrivare in tempo a combattere perché la guerra sarebbe finita a breve. Tutto questo accadde, e alcune delle mie schede ne daranno conto. Ma dovunque successe proprio così? Quanto c’è di propagandistico in questa versione? E non sarebbe bene fare delle distinzioni di genere, di classe sociale, e di schieramenti morali e politici? Negli stessi giorni in cui i volontari britannici correvano ad arruolarsi, gruppi di donne di diverse nazionalità marciavano a Londra contro la barbarie della guerra e in nome della civiltà. Ricordando i giorni della mobilitazione come i più belli della sua vita, lo storico Marc Bloch ha scritto: “La tristezza che

Continua a leggere Avvisi per i posteri. Dalla Prima guerra mondiale. 6