In linea da: 01/11/2017

Una lapide per Arnaldo Checchin. Nel centenario della prima guerra mondiale

di sAm

Domenica 5 novembre alle 9,45, presso il forte Mezzacapo, le associazioni storiAmestre e Dalla guerra alla pace-Forte alla Gatta scoprono una targa alla memoria di Arnaldo Checchin, un giovane soldato di Trivignano, mandato a morte per fucilazione a Noale dopo processo sommario, cioè senza processo, l’8 novembre 1917, pochi giorni dopo Caporetto.

All’iniziativa, che si tiene nell’occasione del centenario della prima guerra mondiale, aderiscono altre associazioni locali, oltre alla Municipalità di Chirignago-Zelarino e alla sezione dell’ANPI di Mestre.

L’incontro intende non solo ricordare le vittime della guerra ma anche chi le ha mandate a morte, nella consapevolezza che solo questo è il modo per tenere vivo il ricordo dell’orrore e impedire che possa ripetersi.

Per scaricare la locandina con il programma completo, cliccare qui.

Lascia un commento